La cucina croata

Tre parole descrivono la vera arte della cottura su Brac: locali, biologici e di stagione . Vi invitiamo tutti a provare e trovare i ristoranti che servono buon cibo con ingredienti freschi e locali – naturale, sano e delizioso .

Se siete fortunati , siete sull’isola di Brac , quando una delle sagre locali sono detenuti . Tenete gli occhi aperti e non abbiate paura di provare qualcosa di nuovo , qui si ha sempre la possibilità di provare tutti i tipi di specialità locali . Ecco alcuni consigli su cose da ricordare . Tavolo svedese … ( sì, è effettivamente chiamato così , quello che noi chiamiamo il buffet ) Chiedere a qualsiasi persona residente cosa pensano quando pensano della cucina tipica dalmata , posso prossima promessa che si ottiene la seguente risposta … ” Ribu in blitva ” ( ”pesce e bietole ) . Cosa c’è di meglio che mangiare fresco , pesce pescato localmente dalle limpide acque del Mare Adriatico ? Sull’isola di Brac , ci sono molti buoni ristoranti di pesce di solito sono uno dei membri della famiglia dei pescatori , che garantisce la migliore dal mare , ingredienti pregiati e propria cottura sulla griglia a casa in compagnia di buoni amici è sempre una garanzia per un pasto di successo Brac ha due stabilimenti ittici commerciali : . uno in Postira , che si è formata nel 1906 e si è specializzata in cibo in scatola , qui troverete il pesce azzurro come sardine , tonno e sgombro .

La seconda fabbrica si trova a Milna e questo stabilimento è stato inaugurato nel 2005 dopo diversi anni di attività ridotta come previsto porto turistico , a comprare il pesce direttamente a un terzo del prezzo di vendita al dettaglio , e che tutto è fresco , si può essere sicuri di . tonno fresco in attesa Cuocere causa di una lunga tradizione nella lavorazione del pesce è ormai specializzata in prodotti come pesce e crostacei affumicato e marinato . Diversi ristoranti sono ora offre loro antipasto di tonno affumicato – provate il spazzolato con olio d’oliva e un po ’di aglio Naturalmente ci sono un milione di modi diversi per preparare il pesce ma è difficile battere il metodo più facile : . alla griglia su carbone ( preferibilmente da olivi ) , spazzolato con olio d’oliva , prezzemolo e aglio , e poi servito con bietola – . verdura fresca non dissimile spinaci In certi periodi dell’anno si può essere offerto coltivazione di ortaggi selvatici – provare se ne avete la possibilità , bl.a.ruccola crescere qui selvaggiamente . altre verdure di stagione che sono deliziosi asparagi è – . solito il sottile , verde asparagi selvatici ( divlja šparoga ) , si può vedere intere famiglie vagare lungo le strade al marzo raccogliere sacchi pieni di questa prelibatezza verde , anche le fave (BOB ) , può essere goduto con pesce fresco quando la stagione è giusta . Bob può essere preparato in molti innumerevoli modi .

Brac è conosciuta come ”l’isola interiore” per secoli, il suo interno è stata molto più popolata rispetto alla costa . le parti interne del isola era popolata la maggior parte del bestiame assistenti , questo può ancora essere visto attraverso cucine dell’isola , dove i pesci sono controbilanciati da piatti a base di carne , tradizionale agnello e capra . residenti a Brac vissuto anche nella produzione di olio e vino . È possibile acquistare sia commercialmente prodotti e . olii e vini fatti in casa olio d’oliva etichettato come ” extravergine” ha un sapore deliziosamente piccante e fruttato non abbiate paura di provare a casa – . . vino prodotto sia , tende ad essere molto buona la varietà locale è Plavac Mali, che prospera sulla meridionali , pendii soleggiati sul lato sud dell ’isola . Plavac Bol e Plavac Baković ( da Murvica ) sono due marchi che si possono ottenere oltre . una nuova cantina locale è Bosso , che ha raccolto dal 2008 conservato in botti di rovere ha un grande gusto che si inserisce utilmente in carne scura , il vino è ricco di sapore e qui i più esigenti paradiso gastronomico … Quando si parla di vino bianco , troverete uno Chardonnay e una varietà chiamata Pošip nel favoloso ristorante Kopacina a Donji Humac . altro eccellente prodotto Brač è il formaggio , che di solito è fatto con latte di pecora . il formaggio è piuttosto difficile , e ha un delizioso sapore di nocciola . Purtroppo , buon formaggio locale a scarseggiare , è solo in primavera si trova il formaggio locale nella migliore ristoranti esaurimento scorte .

Questi ristoranti offrono anche Škuta sul menu di dessert . Questa è una molto morbida , formaggio fresco , neutro nel sapore e di solito servito con frittelle , marmellata o miele . Parlando di dolci, dolci naturali che sono fatti con ingredienti indigeni di . s ’ fichi , miele , pane, frutta, noci, uva e ciliegie dell’isola Hrapačuša è una torta fatta principalmente di mandorle, noci e limone : . sua casa spirituale è il villaggio di Dol Bracka torta ( torta di Brac ) è una torta tradizionale dal villaggio Škrip fatto di mandorle e cioccolato . specialità dolci comuni in tutta la Dalmazia e anche voi trovate qui sono rožata , simili a creme caramel, e frittelle croccanti chiamati hroštule e Mendule u cukru , mandorle laminati in zucchero a velo. Un’altra specialità culinaria che Bračans sono molto orgoglioso è Myoxus GLIS noto anche come il ghiro . quando abbiamo visto questi grassi , piccoli folletti con grandi code folte , proprio come gli scoiattoli grigi , ma con le facce un po ’ chubbier e grandi occhi , li mangiano quando era l’ultima cosa che potevamo pensare . Ma la tradizione di mangiare questo animale , noto come ” puh ” a croata risale all’epoca romana Hrapačuša villaggio di Dol ha proprio un mito vivente – . una donna di nome Barica , orgoglioso detentore del titolo di campione del mondo in cottura Hrapačuša torta . Qualcuno potrebbe sottolineare che Hrapačuša fatto solo sull’isola di Brac e soprattutto in Dol e che questa non è quindi una performance particolarmente notevole a tutti, ma quando abbiamo comunque scelto di assaggiare la torta di Barica quando ci ha detto che lei non è solo la migliore del mondo , ma anche in tutto l’universo , con tutte le galassie . suo Hrapačuša è un crescendo di noci , limone , zucchero rosolato e tuorlo d’uovo , una bomba calorica che evoca uno zucchero intenso elevato ed è stata nominata ” Dols Viagra” ed è giusto così . Prova premio Barica vincita torta in Konoba Toni o in una delle sagre gastronomiche dell’isola . appassionati di carne vitalac bisogno di tempo per testare questo diritto , che è fatta solo di interiora di capretto e agnello , questo è davvero uno di Brac specialità culinarie , l’ antica tradizione di fare questo pasto è così vecchio e così unico che vitalac è elencato come cibo servito patrimonio in Croazia . Threading allo spiedo piccoli pezzi di rene, polmone , o quello che hai , salata e avvolta in un pezzo morbido di muscoli tessuto , alla griglia delicatamente , poi avvolto in un pezzo di intestino e poi arrostire un’altra ora finché non sarà croccante all’esterno . per ottenere i migliori risultati dovrebbe essere un giovane agnelli non ancora cominciato a succhiare la madre Varenik una salsa insolita , chiamati Varenik creduto di essere stato effettuate a Brac 2000 anni fa – . è stato menzionato prima in epoca romana è fatto facendo bollire il vino rosso in giù in un concentrato , che viene poi conservato in bottiglie, utilizzato per tutti i tipi di cibo, dolce e salato , per fornire un unico e ricchi di sapore . nel frattempo, per Varenik festa a fine settembre, una varietà di usi in piatti preparati con l’aiuto di questo ingrediente , e ristoranti dell’isola , una serie di offerte speciali sul menu di questa stagione .

Isola di Brac

Brač

Precedentemente chiamato ( Bretia , Brattia , . È un’isola nel mare Adriatico in Croazia, con una superficie di 396 chilometri quadrati che lo rende isola senza pari in Dalmazia , e il terzo senza pari in Adriatico sua vetta più alta , Vidova gora si attesta a 778 m , che lo rende il punto più alto dell’isola nel mare Adriatico . l’isola ha una popolazione di 14,436 , che vivono in numerosi insediamenti , che vanno dal capoluogo Supetar , con più di 3.300 abitanti , a Murvica , dove meno di due dozzine di persone vivono . aeroporto di Bol, sull’isola di Brac ghiaccio aeroporto senza pari di tutte le isole Spalato circostanti.
storia
Reperti archeologici datano l’esistenza delle comunità umane sull’isola di nuovo al Paleolitico ( nella grotta Kopacina tra Supetar e Donji Humac ) . Tuttavia, ci sono tracce di insediamenti umani dal neolitico . Nel Broze età e del ferro , le tribù illiriche popolate le parti interne dell’isola . Numerosi villaggi esisteva in quel momento ( ma nessuno di loro è sopravvissuto ) .
Nel 4 ° secolo aC colonizzazione spread greco di numerose isole adriatiche e lungo la riva , ma nessuno di loro su Brac. Tuttavia , i greci hanno visitato l’isola e costoso negoziati con le tribù illiriche ; manufatti greci sono stati trovati nella baia di Vica Luka dentro Ložišća nella tenuta dei fratelli Rakela – Bugre . Molti degli oggetti che appartengono a questo sito ancora non esaminate sono ora esposti nel Museo Archeologico di Spalato . Brač giaceva sul crocevia delle rotte commerciali Diversi da Solin to View )

Supetar
Nell’anno 9 dC , i Romani conquistarono la Dalmazia finalmente dopo lunghe lotte contro le tribù native . Salona divenne la capitale della nuova provincia e , probabilmente a causa della sua vicinanza a Salona , senza grandi villaggi o città sono state fondate sull’isola. Segni di abitazione romana si possono trovare tutte le isole , ma loro resti SOLITAMENTE ville singole romane, cisterne , e soprattutto i primi cave tra Škrip e Splitska . Splitska caro diventato il più importante porto per portare almeno a Salona e tutta la Dalmazia . Palazzo di Diocleziano , che divenne Split lateralis , è stato in gran parte costruito con pietra calcarea che è stato estratto sull’isola di Brac . Inoltre l’agricoltura , soprattutto vino e olive , Began nella stessa epoca .
Dopo la distruzione di Salona dalle tribù Avar e slava , Brac divenne un rifugio per molti abitanti della riva . La tradizione vuole che Škrip è stata fondata da Salonans profughi , ma la città è in realtà molto più vecchio di quello . Nel 872 , l’isola fu saccheggiata dai predoni saraceni .
Dal AD 1268-1357 l’isola Azimut la supremazia della Repubblica di Venezia , e dopo che hanno inchinarono al Regno d’Ungheria . Nell’estate del 1390 , insieme a tutta la regione , hanno accettato la regola del re bosniaco Tvrtko Kotromanić , che morì l’anno successivo . Poco dopo la sua morte , l’Ungheria Ha affermato nuovamente l’isola . In tutto questo periodo , hanno mantenuto la loro autonomia e le vecchie strutture di base – l’isola non è mai stato ricco o strategicamente interessante abbastanza da giustificare un intervento serio . Nobiltà locale amministrato e governato Brac e la sede del Consiglio è stato Nerežišća nel centro dell’isola . Il leader è stato scelto dalle famiglie nobili . Solo nel 1420 la Repubblica Venetia ha fatto recuperare l’isola , finalmente l’invio di un rappresentante di assumersi regola su di esso .
Venezia ha governato per oltre quattro secoli , fino al 1797 , quando la monarchia asburgica allegata la maggior parte del suo territorio in un accordo con la Francia napoleonica . La lingua ufficiale era il latino . Durante questo tempo , il regno bosniaco è caduto l’Impero ottomano e molti profughi si stabilirono sulle isole , in particolare su Brac. Molte città sono state fondate in quel tempo e la popolazione cominciò a muoversi dall’interno dell’isola alla sua costa : a Bol , Milna , Postira , Povlja , Pučišća , Splitska , Sumartin , Supetar Sutivan .
Durante le guerre napoleoniche , Brač fu conquistata dall’Impero francese per un breve periodo nel 1806 . Nel 1807 , il principe – vescovo Petar I Njegoš del Montenegro è riuscito a cogliere Brač , con l’aiuto della marina russa , tuttavia alreadycreated al Congresso di Vienna del 1815 l’isola è stata restituita all’Impero austriaco. Brac è stato incorporato nella terra corona austriaca della Dalmazia da e diventato una parte della Transleitania della Monarchia dell’Austria -Ungheria dal 1867 . Dopo la caduta di Austria -Ungheria nel 1918 , Brac divenne parte del Regno dei Serbi , Croati e Sloveni , o la Jugoslavia dal 1929 . Nel 1939 un croato Banate autonoma è stata creata che comprendeva l’isola .

Povlja in serata
La popolazione dell’isola drasticamente diminuito agli inizi del 20 ° secolo a causa della forte emigrazione , soprattutto verso l’America Latina , in particolare Argentina e Cile , e in Nuova Zelanda e Australia . L’emigrazione è continuato durante tutto il secolo , solo successivamente generazione preferendo trasferirsi in paesi europei, soprattutto in Germania . Tra gli altri, lo scrittore cileno Antonio Skármeta ghiaccio discendeva da tali immigrati.
Nel 1941 le forze italiane occuparono l’isola . Nella regione montuosa dell’isola , i ribelli indigeni hanno combattuto una guerra di guerriglia molto efficace , ma gli occupanti Risposte duramente con arresti ed esecuzioni . Dopo la capitolazione italiana nel 1943 , le truppe tedesche occuparono l’isola il 12 gennaio e il 13 del 1944 , ma nel luglio Furono sconfitti e l’isola era freed.As Partito della Croazia divenne parte della Repubblica Socialista Federale di Jugoslavia , fino a quando la Croazia ha ottenuto la sua indipendenza nel 1991 , ricevendo il riconoscimento nel 1992. La guerra croata di indipendenza era appena combattuta sull’isola ( ci fu un breve bombardamento di Milna) , ma all’indomani della guerra , in particolare la perdita di turismo , è stato disastroso per l’isola . Solo ora è l’isola rigenerante dal drenaggio decennale delle sue entrate più importanti .
economia
L’economia di Brac si basa principalmente sul turismo , ma la pesca e l’agricoltura ( soprattutto vino e olive ) sono molto importanti anche, come è la sua preziosa pietra bianca che è stato utilizzato nella costruzione di Palazzo di Diocleziano a Spalato e la Canadia Nazionale Vimy Memorial. Storicamente , Brač era famoso per le capre ; vigilia Plinio commenti che dall’isola di Brattia ( il nome latino dell’isola) viene ottimi formaggi , vino e olio d’oliva .
Amministrazione e insediamenti
L’isola è divisa amministrativamente in una città e sette comuni , tra cui i ventidue insediamenti. Numeri della popolazione sono dati per il censimento 2011 . L’isola è parte di Spalato e Dalmazia , ma non è lì rappresentato come un tutto , solo attraverso la sua città e dei comuni.

 

Senjkovic vigneto

Senjkovic vigneto Sull’isola di Brac e terreno roccioso magra le vigne è cresciuta del vigneto Senjkovic famiglia per più di 40 anni , in più di 5 ettari si sviluppa diverse varietà Plavac Mali ( nonno di Zinfandel ) ( come le varietà nazionali più rappresentati ) , ma anche Shiraz , Cabernet Sauvignon matura qui .

Sole del Mediterraneo accarezza l’uva con i forti raggi e lavoratori prendersi cura di ogni vite , e poi da diradamento selezionato le migliori uve fuori e si ottiene un’uva con un alto contenuto di zuccheri e ricco di aroma . Le uve raccolte a mano vengono raccolte e sotto la supervisione di un esperto di vino , e con la nostra esperienza e tradizione , otteniamo vini di vini di alta qualità matura in botti di rovere , in famiglia `s vecchia cantina , sotto la stretta supervisione di ogni fase di sviluppo in termini di aroma, sapore e maturità. Dopo un anno in botti di rovere e sei mesi in bottiglia , siamo orgogliosi di vendere il vino con la combinazione di una grande mole di lavoro , l’amore più di alta qualità e la cura per il naturale , aromatizzato e colorato dai profumi del sole e della terra dalla nostra isola di Brac . Sono orgoglioso di invitarvi ad una visita alla cantina della mia famiglia .

Magdalena
il vigneto

Se ti annoi e bisogno di qualcosa per l’anima , consiglio vivamente una visita a Senjkovic vigneto nella piccola bella Dracevisca villaggio .

Questo è il sapore migliore quando la Croazia s ’

Gente genuina con la passione per la semplice e qualitativo , piuttosto che creare grandi volumi di qualità inferiore come il risultato finale

Quando si arriva a Dračevica si deve andare alla piccola piazza nel centro del paese , dove il progresso certamente una competizione di bocce ( bocanje ) tra gli uomini più anziani del villaggio . Case di pietra respira la storia e si può sentire il dolore le persone qui hanno sopportato per tutti in grado överleva.Sätt voi all’ombra del grande albero al centro della piazza e immortalare la vostra visita con qualche fotografia .

A soli 100 metri dal centro del paese è la cantina , e preparatevi per un paio d’ore di esperienze di gusto incredibili e storie su come funziona davvero il vino

Famiglia Senjković dall’isola di Brac appartiene ad una nuova generazione di viticoltori croati , anche se la loro tradizione vitivinicola risale al lontano , ai giorni in cui vecchio nonno ha cercato di arrivare alle viti di crescere su un terreno roccioso e magra. Lui, lui sarebbe stato orgoglioso ora, quando la vigna è finalmente fiorente e che in precedenza erano visti come la prova della povertà è ora visto come un riconoscimento di qualità . (Hand -pick ) il loro miglior vino Bosso è stato chiamato dopo di lui ( il suo soprannome ) e la sua immagine è in etichetta . Il design moderno e vini contemporanei per il futuro , ma per mantenere il legame con la propria tradizione e la storia , è la ricetta Senjković per il successo e che è per questo che li amiamo .

 

 

Bottom of Form

 

Resort llyrian

Resort llyrian si trova appena fuori la cittadina di Milna, sull’isola di Brac. Qui troverete un luogo rilassante e idilliaco per la vostra vacanza. Basta ricordarsi di sedersi tranquillamente sulla terrazza del loro appartamento, con vista sulla baia e l’area della piscina e godersi il paesaggio. Il personale è molto orientato al servizio e prendersi cura di voi.

In serata, fate una passeggiata lungo il porto e magari visitare uno dei bar e ristoranti sul lungomare. Vuoi provare la tua abilità di navigazione?, Questo è il posto giusto.

Bobovisca

Bobovisca sull’isola di Brac
Questo piccolo villaggio , che si trova sul lato occidentale di Brac è probabilmente più sicuro porto naturale della Croazia , qui si può ancorare e trovare un porto sicuro per la notte . La baia profonda è diviso in due parti più piccole Uvala Vica e Bobovisca .

Bobovisca è un diamante con la sua natura incontaminata e con la sua caratteristica architettura mediterranea .

Ecco il nucleo di piombo nelle immediate vicinanze del porto , e ulteriormente nelle baie delle case è arrampicata sulle pendici verso l’acqua , dove , a suo molo c’è una piccola imbarcazione utilizzata per la pesca e piacere .

Bobovisce chiamato tempo fa Stanac – Dolac e il nome deriva originariamente da una società in Bosnia per molti anni, poi si trasferisce in pratica un intero villaggio dalla Bosnia a stabilirsi sull’isola di Brac , questo è caduta in disuso tra gli abitanti del villaggio ma ancora chiamarsi Stancari .

La Bobovisca villaggio proviene da 1600 e , insieme con il villaggio Lozisca vive qui oggi circa 250 abitanti .

Nel 1910 s ’ la zona era più popolata e quindi qui visse circa 600 residenti.

1656 completato la chiesa di San Giorgio , la chiesa era molto semplice nel suo design ed è stata sostituita da una nuova chiesa che è stata completata nel 1914 .

Sul lato sud della Bobovisca c’è il famoso Gligo palazzo di proprietà di un armatore ricco da Dubrovnik , il palazzo è stato completato nel 1700 e potrebbe funzionare come una casa estiva per il ricco uomo d’affari .

Nella parte settentrionale del porto vi è una grande casa in pietra bella appartenente alla famiglia Nazor , qui visse il famoso poeta Vladimir Nazor uno dei più grandi poeti Croazia s ’ , ha costruito un monumento chiamato ”Tre Sorelle ”, il monumento ha dato piacevole ombra come Vladimir sedette e scrisse molte delle sue più famose poesie e canzoni .

Nella baia geologi Vica Luka ha negli ultimi anni trovato una vecchia trappola per i pesci greca e nella baia ci sono un sacco di pesci delicati che risiedono principalmente nella baia per trovare cibo fonte di acqua fresca direttamente adiacente che confluisce nel fondo della baia .

Bobovisca è il luogo ideale per i turisti spacciare rotti , qui il tempo si ferma , e se si prende una passeggiata in paese a comprare il pane la mattina si deve rallentare il giusto in tempo per ascoltare il silenzio e grilli addetto persistente desiderosi di trovare un femmina .

Konoba Dalmatino

Benvenuti a Konoba Dalmatino! Vi darà una nuova esperienza di gusto fresco della cucina tradizionale dalmata il ristorante si trova direttamente adiacente l’acqua nella splendida Bobovisca baia paradisiaca isola di Brac. (Solo 500metri dalla casa)

Godetevi il nostro ambiente autentico e gustare gli ingredienti freschi da sempre utilizzati nella nostra cucina, per cucinare i nostri deliziosi piatti locali oltre ad un’ampia gamma di vini di produzione locale. Benvenuti a gustare la nostra cucina e la nostra ospitalità!
Bobovisca

Questo piccolo villaggio, che si trova sul lato occidentale dell’isola di Brac appena sotto le pendici che in precedenza lavoravano come uliveti e vigneti, la baia sembra in qualche modo stretto tra i pendii soleggiati, ma con una vista eccellente sul mare. Il ristorante è affacciano sul porto, mentre il posteriore è rivolta verso l’interno ed i terreni siti circostanti dove ulivi e vigneti, si trova ora a maggese. Bobovisca è un gioiello tipico con il suo inconfondibile architettura mediterranea

La taverna ” Kopacina ”

sviluppato La taverna ” Kopacina ” ha aperto i battenti nel 2000. Con oltre 35 anni di esperienza nel ristorante buisness , la famiglia Jugović potrebbe finalmente aprire il proprio ristorante ” Kopacina ”, Donji Humac .
Dopo un ristorante di avvio furtivo è riuscita ad affermarsi come un nome rispettato quando si tratta di gastronomia, in pochi anni la famiglia Jugović hanno useed il suo know -how e le competenze per dare il meglio a tutti i loro ospiti .
C’è una diversità di sapori, aromi e storia che si può godere nel pittoresco villaggio di Donji Humac .
Che cos’è che rende il ristorante « Kopacina » così unico , soprattutto, è perché si rifiutano di abbandonare la cucina tradizionale , invece stanno sviluppando la cucina storica e l’aggiunta di nuove influenze . Soprattutto l’agnello da Brac è una delle specialità uniche del ristorante . formaggio di pecora , skuta , genuino Brac vitalac ” sono altre specialità , se hai gia ’ provato la Peka , questo è qualcosa che si ha realmente bisogno per vivere , un paradiso per i palati più esigenti . Certo si può anche godere di tutti i piatti internazionali come carne, pesce fresco e frutti di mare , patate arrosto , ecc …
Per tutti gli amanti del vino , Konoba « Kopacina » hanno una bella lista dei vini con vini di qualità prevalentemente locale, ma anche un sacco di importazioni.
Oltre l’atmosfera accogliente della taverna che può ospitare fino a sessanta persone , c’è una bella terrazza sul lato soleggiato e con vista sulla valle e le famose cave . Se si mangia una cena al tramonto , sarete sedotti dai tramonti , pace e un luogo tranquillo ideale per il romanticismo e piacevoli conversazioni.
La taverna ” Kopacina ” in grado di organizzare tutti i tipi di feste, matrimoni , compleanni, battesimi e pranzi di lavoro .
Spero che vi permetterà di visitare Kopacina , e vi voglio sentire quella speciale « Kopacina » sentimento.
Essere loro ospite , e vi prometto che vi lasciare il ristorante con un sorriso sul tuo viso .

l oliveti a Brac


Negli oliveti Brac troveranno due diversi tipi di taglio di alberi di ulivo , o corona tagliata in modo che le succursali praticamente dipendono tutta la strada fino a terra , in modo che il raccolto sarà molto più facile allora . Si può anche tagliare la corona arriva più in alto , questo è fatto per portare i rami di ulivo ripieni più in alto da terra , perché in genere fare uso di capre e pecore a brucare l’erba e, naturalmente, fertilizzare il terreno .
Quest’ultimo metodo provoca purtroppo alcuni problemi perché molti infortuni si verificano durante la raccolta , quando cade da scale , ecc . Prima variante coltivazione è quindi meglio in termini di sicurezza, ma richiede un po ’di lavoro extra .. Le olive vengono raccolte prevalentemente nel mese di novembre , dopo la raccolta le olive vengono poste in acqua salata e in previsione di compressione deve rimanere lì perché non è buono con l’ossidazione che si verifica quando si memorizzano le olive in aria.
Le olive vengono raccolte nel mese di novembre , dopo la raccolta delle olive in acqua salata fino a quando sono spremuti . Questo metodo consente di mantenere le olive e previene l’ossidazione , è importante che le olive vengono così appena raccolti possibile quando vengono premuti perché i livelli di acido misurabili non possono superare 1 % , e questo aumenta più è lunga tra la raccolta e la pressatura .
Le norme europee per l’olio d’oliva richiede che le olive vengono frante entro 24 ore dalla raccolta.
Quando l’intero raccolto è raccolto , è sufficiente aggiungere le olive in sacchi e li trasporta al presseriet locale … (Su Brac ci sono serie 13 presents) Si può anche aggiungere le olive , conserve e se si lascia alcune olive rimangono sugli alberi avanti nel mese di gennaio in modo da scegliere uno le olive e metterle sotto sale per circa 2 settimane e improvvisamente hanno prodotto una merenda al vino e formaggio.
Per antica tradizione, ma donerà il primo litro di olio preme alla Chiesa, prossimi litri deve essere somministrato come regalo per la scuola , e il resto lo usano principalmente per uso proprio .
Degli ulivi arrivare : legno fantastico per grigliate e il riscaldamento delle case , olive in salamoia (sia nere e verdi ) , olio d’oliva , sapone , e, infine, diventa rami di ulivo un feed eccellente per capre pecore e mucche .
L’olio di Brac è molto gustosa , e un produttore locale , Bracchia , ha vinto numerosi premi nel corso degli anni .
Partecipa e produrre olio d’oliva , spremuto a freddo , naturalmente, e senza conservanti strani . Scendi in primavera e ha contribuito a tagliare e potare gli alberi . Bere un buon vino rosso insieme con l’agnello alla griglia che anrättar nella fattoria di oliva …
Inizia aspirano a cadere quando le olive devono essere raccolte , e quindi si può finalmente godere il miglior olio che si possa immaginare .

lavoratori sorprendente pietra

Nella città Pucisca sul lato nord-est dell’isola di Brac è una delle scuole più prestigiose, ad allenarsi in scalpellini e scultori, la formazione di solito quattro anni, e poi gli studenti saranno garantite per ottenere un posto di lavoro. Consiglio vivamente una visita alla scuola per lavorare sulla bellissima, che cercano gli studenti eseguono. Si può anche cogliere l’occasione, una statua o una fontana, per ordinare il proprio giardino ..

Sull’isola di Brac, persone (Bracki Kamen) sono stati saccheggiati in marmo bianco per un lungo periodo. La pietra è costruito famosa per la costruzione della Casa Bianca a Washington interamente di questa pietra. una gran parte della notorietà Brac è la conoscenza delle competenze nella raffinazione pietra per i materiali da costruzione, o le statue di tutto il mondo è collegato ..

Diving in Croazia

Kroatien erbjuder spännande dykning i det varma medelhavet. [half]Vattnet i Adriatiska havet är troligtvis det klaraste i hela Medelhavet, bland annat beroende på att området är så skyddat och att klimatet är stabilt. Den bästa och mest varierade dykning finns längs den södra delen av kusten och på havssidan av den Kroatiska skärgårdens många öar.

Läs mer